14 Novembre 2023

Aiuto, dove sono i miei clienti quando sono online?


Articoli SEO
copertina-desktop
copertina-mobile

Quante volte ti sei posto questa domanda? E quante volte l’hai rivolta a noi?!
In effetti, è un ottimo punto di partenza per qualsiasi strategia di marketing digitale.
Tuttavia, se me lo chiedi, in veste di SEO (Search Engine Optimization) Specialist ti rispondo che non so cosa facciano di preciso i tuoi clienti online, ma posso dirti con certezza dove si recano ogni volta che si trovano di fronte a un problema: su Google.

La SEO dà i numeri

 

Secondo le statistiche Clouwards₁ (aggiornate al 2022-2023):

  • Il traffico organico rappresenta la principale sorgente di traffico verso i siti web attestandosi al 53.3% del traffico totale su Internet. Il "traffico organico" si riferisce al flusso di visitatori che raggiungono un sito web in modo naturale e non a pagamento. Questi visitatori giungono al sito web attraverso i risultati dei motori di ricerca, come Google, Bing, o Yahoo, o tramite link da altri siti web. Il traffico organico è considerato una fonte di traffico di alta qualità perché i visitatori che lo generano spesso hanno un'autentica intenzione o interesse nel contenuto del sito web, poiché la loro visita è stata innescata da una ricerca o da un link rilevante.
  • Le imprese B2B dichiarano di generare un volume di fatturato doppio da fonti di traffico organico rispetto all'insieme degli altri canali.
  • Il 39% dei consumatori B2C compie un acquisto, sia online che in negozio, solo dopo aver effettuato una ricerca su Google.

 

Come mettere in tiro la tua azienda su Google

 

Introdurre una strategia di SEO efficace è cruciale per le aziende che desiderano massimizzare la loro visibilità online e raggiungere potenziali clienti, locali e non. Quali sono i passaggi chiave da cui iniziare?

  1. Crea un profilo Google My Business. Probabilmente lo conosci con il nome “Google Maps”, ma è molto di più. Google My Business è uno strumento gratuito che consente alle aziende di creare un profilo per la propria attività. Questo profilo include informazioni come: indirizzo, numero di telefono, orari di apertura, foto e recensioni.
    È importante creare un profilo Google My Business completo e aggiornato per assicurarsi che la propria attività sia facilmente reperibile su Google.
     
    Consiglio PRO(fessionale): adesso puoi pubblicare post e aggiornamenti anche sulla tua pagina aziendale. Assicurati di mantenerla sempre aggiornata, specialmente in occasione di chiusure festive, eventi speciali o aperture straordinarie, per comunicare in modo efficace con tutti i tuoi utenti.


     

  2. Gestisci le recensioni. Le opinioni degli utenti rappresentano un canale vitale attraverso il quale essi esprimono il loro giudizio sulle aziende. È fondamentale che le imprese rispondano alle recensioni, siano esse positive o negative, dimostrando un atteggiamento professionale e rispettoso.
  3. Sfrutta appieno le funzionalità avanzate a tua disposizione. Tra queste trovi l'utilizzo dei messaggi diretti alla pagina per una comunicazione più immediata con i clienti, la gestione delle domande e risposte per offrire chiarezza e informazioni utili, e la possibilità di accettare prenotazioni direttamente tramite la tua pagina aziendale.

 

Queste opzioni consentono di migliorare notevolmente l'esperienza dei tuoi utenti e di sfruttare appieno il potenziale del tuo profilo aziendale online.

img-1-mobile
img-1-desktop

 

Come comparire per primo su Google

 

Per quanto l’algoritmo di Google sia complesso e articolato - con numerosi aggiornamenti ogni anno e centinaia di brevetti depositati - c’è solo un modo di essere primi su Google: essere migliori del secondo. E del terzo.

 

I migliori per Google sono i migliori per l’utente: per questo ad essere premiati sono i siti che presentano queste caratteristiche vincenti:

 

 

La qualità dei contenuti

 

Esistono tre fattori considerati importanti da Google per valutare la qualità di un contenuto web:

  • Competenza: questo aspetto si riferisce alla conoscenza e all'esperienza dell'autore del contenuto. Google attribuisce maggiore valore ai contenuti sviluppati da autori esperti, in quanto sono considerati più utili e attendibili per gli utenti.
  • Autorevolezza: la reputazione dell'autore o del sito web su cui il contenuto è pubblicato è un altro fattore molto rilevante. Google premia i contenuti provenienti da autori o siti web autorevoli, in quanto sono percepiti come più affidabili dai fruitori del web.
  • Affidabilità: la terza dimensione cruciale riguarda la credibilità del contenuto stesso. Google attribuisce un punteggio più alto ai contenuti che sono accurati, aggiornati e imparziali, poiché sono considerati più affidabili e pertanto più utili agli utenti.

Infatti, Google ha annunciato che questi tre fattori sarebbero diventati sempre più importanti per il suo algoritmo di ricerca nel 2021. Da allora, i proprietari di siti web hanno iniziato a concentrarsi sulla creazione di contenuti di qualità per migliorare il posizionamento dei loro siti web nei risultati di ricerca.

 

Ecco alcuni suggerimenti per creare contenuti “da sbranare” grazie ad un alto indice E-A-T (ovvero “Expertise, Authoritativeness, Trustworthiness”), che in italiano si traduce appunto in “Esperienza, Autorevolezza, Affidabilità”.

  1. Seleziona argomenti che padroneggi con esperienza e conoscenza.
  2. Fornisci informazioni accurate e aggiornate.
  3. Testa attentamente il tuo contenuto per assicurarti che sia chiaro e comprensibile per il tuo pubblico.
  4. Cerca di ottenere backlink da altri siti web autorevoli. Anche noti come "inbound link" o "incoming link," i backlink sono collegamenti ipertestuali che portano da una pagina web di un sito internet a un'altra pagina web. In altre parole, è un link che punta a un determinato sito web o a una pagina specifica all'interno di esso da un'altra fonte su Internet. I backlink sono importanti per aumentare la tua credibilità online.
  5. Rispondi alle recensioni e ai commenti degli utenti in modo professionale e tempestivo. La comunicazione con l'audience dimostra il tuo impegno e la tua attenzione alla comunità.

 

 

La qualità dell’esperienza dell’utente

 

Dal punto di vista dell'utente, le prestazioni di un sito web rivestono un ruolo cruciale poiché influenzano direttamente la qualità dell'esperienza di navigazione. Un sito con prestazioni ottimali si caratterizza per una velocità di caricamento rapida, una risposta pronta agli input dell'utente e un'esperienza visiva stabile.

 

D'altro canto, un sito web scarsamente progettato potrebbe richiedere diversi secondi per visualizzare il contenuto principale, un ritardo che potrebbe rapidamente sottrarre l'attenzione dell'utente e spingerlo a cercare alternative altrove. Inoltre, un sito che reagisce lentamente ai comandi dell'utente, come il click su un pulsante o lo scroll della pagina, potrebbe rendere ardua la navigazione e l'esecuzione delle azioni desiderate, provocando una crescente frustrazione nell'utente.

 

Consiglio PRO(fessionale): se devi rivedere i contenuti del tuo sito web approfittane per progettarlo intorno all’esperienza dell’utente, sviluppando le pagine in modo da renderle piacevoli e utili.
img-2-mobile
img-2-desktop

SEO e Copywriting: una storia d’amore a lieto fine

 

Vuoi sapere gli ingredienti della pizza e ti trovi davanti la storia della farina dall’Antico Egitto? Sei stanco di affrontare lunghi preamboli ed interi paragrafi introduttivi, zeppi di parole chiave, prima della guida per risolvere il problema che hai cercato su Google? Comprendiamo la tua frustrazione! E anche Google la comprende bene.

 

Se è vero che alcuni di questi siti sono ancora ben visibili, perché hanno dimostrato negli anni di essere affidabili e autorevoli sui temi che trattano, è altrettanto incoraggiante notare che i modelli linguistici dei motori di ricerca hanno compiuto significative evoluzioni. Di fatto, non è più necessario scrivere “per Google”.

 

Oggi, i copywriter devono concentrarsi soprattutto su un obiettivo: creare contenuti che siano coinvolgenti e utili per gli utenti. Questo significa scrivere in modo chiaro, conciso e facile da comprendere. Vuol dire anche produrre contenuti che siano rilevanti, in linea con gli interessi degli utenti e che forniscano loro le informazioni che cercano.

 

La scrittura dei testi rappresenta una competenza imprescindibile per chiunque desideri migliorare il posizionamento del proprio sito web nei risultati di ricerca. Attraverso la scrittura di contenuti ottimizzati per i motori di ricerca, ma al contempo coinvolgenti per gli utenti, i copywriter possono contribuire a consentire alle aziende di raggiungere un pubblico più ampio e a migliorare i risultati di business.

 

 

Come scrivere contenuti Google-friendly?

 

Per creare contenuti che soddisfino i requisiti di Google, occorre adottare un approccio ben ponderato. In primo luogo, la scelta dell'argomento è fondamentale. Dovresti optare per temi che risultino pertinenti per il tuo pubblico e che vantino un volume di ricerca significativo. In tal modo, puoi assicurarti di rispondere alle esigenze e agli interessi della tua audience in maniera efficace.

 

L'utilizzo corretto delle parole chiave è altrettanto cruciale. Le parole chiave dovrebbero essere integrate in modo naturale nei titoli, nei sottotitoli e nel corpo del testo. Ma non esagerare, altrimenti il tuo contenuto potrebbe sembrare uno spam. Invece, punta a creare contenuti di alta qualità, informativi, coinvolgenti e utili per gli utenti. La tua priorità dovrebbe essere offrire valore e risposte alle domande dei lettori.

 

Infine, la struttura del contenuto è determinante per facilitarne la comprensione. L'uso di titoli, sottotitoli e liste può rendere la lettura più agevole e favorire una migliore fruibilità del tuo materiale.

 

Consiglio PRO(fessionale): invece di cercare di ottimizzare contenuti esistenti, inizia dalle ricerche che gli utenti effettuano su Google e lavora su come fornire loro la risposta più completa ed utile possibile. Questo approccio favorisce la creazione di contenuti autentici e rispondenti alle esigenze dei lettori.

SEO: ok o no? La chiave di accesso al tuo pubblico online

Abbiamo esplorato come la SEO rappresenti una chiave d'accesso fondamentale per farti trovare dai tuoi clienti online e per ampliare la visibilità del tuo sito web.
In un panorama in costante evoluzione, con motori di ricerca sempre più esigenti e utenti alla ricerca di contenuti di valore, è cruciale concentrarsi sulla creazione di contenuti di alta qualità, sull'ottimizzazione per un'esperienza utente eccellente e sull'uso strategico delle parole chiave.

 

 

NOTE e FONTI:

₁ “22 Search Engine Statistics, Facts & Trends for 2023”, Cloudwards (Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 22). Disponibile al link

Vuoi migliorare la posizione del tuo sito web e raggiungere un pubblico più ampio?

Contattaci per scoprire come possiamo aiutarti a migliorare la tua strategia SEO e ottenere risultati tangibili!